Contenuto principale

News

Azienda Sanitaria dell'Alto Adige | 18.01.2019 | 17:39

Zerzer incontra i vertici delle Tirol Kliniken

Oggi, 18 gennaio 2019, i vertici dell’Azienda sanitaria dell’Alto Adige hanno incontrato la Direzione strategica delle “Tirol Kliniken” per un primo momento di dialogo e condivisione. Gli argomenti trattati riguardavano sia l'informatizzazione clinica sia la carenza di medici e personale infermieristico che anche progetti di telemedicina.

La Direzione generale incontra i vertici delle Tirol KlinikenZoomansichtLa Direzione generale incontra i vertici delle Tirol Kliniken

Stefan Deflorian, Direttore amministrativo delle “Tirol Kliniken”, originario di Merano, conosce da molti anni il Direttore generale Florian Zerzer. Anche Christian J. Wiedermann, già Primario di Medicina Interna dell'ospedale di Bolzano e ora responsabile del governo clinico delle “Tirol Kliniken” a Innsbruck, conosce da molto tempo l'attuale responsabile dell'Azienda sanitaria dell’Alto Adige. L'incontro, che si è svolto presso la sede dell’Azienda sanitaria alla presenza del Direttore sanitario Thomas Lanthaler e della Direttrice tecnico-assistenziale Marianne Siller, è stato quindi amichevole e costruttivo.

L'obiettivo dell'incontro era quello di esplorare insieme come consolidare e ampliare ulteriormente la buona collaborazione con Innsbruck. Florian Zerzer ha sottolineato che per tanti altoatesini Innsbruck è sempre stata vista come una sorta di "8° ospedale" della provincia: "Come Direttore dell'Azienda sanitaria dell’Alto Adige sono molto interessato a poter offrire alla popolazione altoatesina le prestazioni concordate nella maniera meno burocratica possibile. E mi interessa approfondire se e come possiamo sostenerci a vicenda. Le sfide - come la carenza di medici e personale infermieristico, l'informatizzazione, lo sviluppo della qualità, per citarne solo alcuni - sono all'incirca le stesse da entrambe le parti.”

Anche Stefan Deflorian si è dichiarato aperto al consolidamento e all'ampliamento della collaborazione: "Le “Tirol Kliniken” offrono assistenza ai pazienti altoatesini principalmente in tre settori, vale a dire medicina dei trapianti, oncologia e pediatria; recentemente si è avuto anche uno stretto scambio nell'area amministrativa per la fatturazione elettronica. Forse, tuttavia, saremo in grado di avviare ulteriori possibilità di cooperazione nell'interesse della popolazione, che andranno anche a vantaggio di entrambe le aziende. Penso, ad esempio, alla telemedicina, settore in cui stiamo lavorando intensamente, così come i nostri colleghi a sud del Brennero."

Il Direttore sanitario Thomas Lanthaler si è detto soddisfatto che Innsbruck ormai da decenni fornisca alla popolazione altoatesina un supporto di assoluta qualità, che ci si impegna a rafforzare e sviluppare.

Christian J. Wiedermann, Direttore medico delle “Tirol Kliniken”, ha sottolineato che il sistema sanitario austriaco e quello italiano sono fondamentalmente diversi: "Confrontando e scambiando i due sistemi, emergono i punti di forza e quelli deboli di entrambi ed è possibile imparare gli uni dagli altri."

Al termine dell'incontro è stato concordato un confronto regolare e intenso, in particolare per quanto riguarda le problematiche comuni.

 

 

Informazioni per i media:

Ripartizione comunicazione, marketing e relazioni con il pubblico dell’Azienda sanitaria dell’Alto Adige, mob. 335 7677220

(LR/TDB)



Altre notizie di questa categoria