Contenuto principale

Archivio

Appuntamenti | 01.12.2021 | 09:57

3 dicembre: terzo workshop di p-care sulla medicina di precisione contro i tumori

Una mattinata di scienza e ricerca sul cancro: l’edizione autunnale 2021 del workshop sulla medicina di precisione contro il cancro organizzata da p-care si terrà il 03 dicembre online.

3 dicembre: terzo workshop di p-care sulla medicina di precisione contro i tumori (Foto: 123rf)Zoomansicht3 dicembre: terzo workshop di p-care sulla medicina di precisione contro i tumori (Foto: 123rf)

p-care è un progetto strategico dedicato allo sviluppo di una piattaforma tecnologica per studiare e vincere la resistenza dei tumori alle terapie. L'iniziativa è finanziata dall'Unione Europea, Fondo Europeo di Sviluppo Regionale e Interreg V-A Italia-Austria 2014-2020.

I nostri workshop hanno come obiettivo la diffusione delle tematiche del Progetto P-CARE nella popolazione sia in Austria che in Italia e vuole essere un’occasione per offrire un aggiornamento indirizzato ad esperti del settore biomedico ma anche a studenti sugli ultimi progressi nel campo della medicina anti-cancro personalizzata.

Il workshop si terrà Venerdì, 03.12.2021 dalle 10:00 alle 12:00 attraverso la piattaforma MS Teams. Per ottenere l’accesso al canale MS Teams del Workshop chiediamo gentilmente agli interessati di effettuare la registrazione su www.p-care.eu

In occasione del nostro 3° workshop, il Prof. Gottfried Baier (Institute for Translational Cell Genetics; Medical University of Innsbruck, Austria) presenterà l'importanza dell'immunoterapia del cancro e affronterà i checkpoint immunitari metabolici nel cancro umano. www.i-med.ac.at/cell-genetics

Nel suo seminario, la dottoressa Ira Skvortsova (Laboratory for Experimental and Translational Research on Radiation Oncology; Medical University of Innsbruck, Austria) discuterà le proprietà molecolari specifiche delle cellule staminali del cancro al seno (CSC) che sono associate all'eterogeneità del tumore, alla resistenza alla terapia e alla propensione alla diffusione metastatica. www.extro-lab.at

Programma [PDF]

Il progetto p-care

Vi collaborano quattro istituzioni tra Italia e Austria: l'Università di Trieste e l'Azienda Sanitaria dell'Alto Adige, in Italia e l'Austrian Drug Screening Institute (ADSI) insieme alla Medizinische Universität Innsbruck per il Tirolo, in Austria.

Il gruppo dell'Azienda Sanitaria dell'Alto Adige, in Italia partecipa come Partner al progetto con i due Comprensori di Bolzano e Bressanone. Il Progetto coinvolge i seguenti reparti: nel comprensorio di Bolzano sono coinvolti l’Oncologia Medica alla quale afferiscono il Principal Investigator del Progetto, Dr.ssa Emanuela Vattemi, la Dr.ssa Judith Stocker e le Biologhe e Study Coordinator Dr.ssa Viktorija Sokolova e Dr.ssa Claudia Mazzarisi; la Chirurgia Generale il cui responsabile è il Dr. Antonio Frena; l’Anatomia e Istologia Patologica il cui responsabile per il progetto è il Dr. Guido Mazzoleni; la Chirurgia Vascolare e Toracica i cui responsabili sono il Dr. Francesco Zaraca e il Dr. Reinhold Perkmann; la Gastroenterologia il cui responsabile è il Dr. Andrea Mega e il Dr. Michele Comberlato; la Ginecologia e Ostetricia i cui responsabili sono il Dr. Martin Steinkasserer e la Dr.ssa Tiziana Tagliaferri; la Neurochirurgia i cui responsabili sono il Dr. Schwarz e il Dr. Cecchi. Nel comprensorio di Bressanone sono altresì coinvolti il Day Hospital Oncologico il cui responsabile e coordinatore del Progetto è il Dr. Gilbert Spizzo, e in qualità di Biologa e Study Coordinator la Dr.ssa Claudia Mazzarisi; la Medicina Interna il cui responsabile è il Dr. Othmar Bernhart; la Chirurgia il cui responsabile è il Dr. Alois Habicher; la Ginecologia e Ostetricia i cui responsabili sono la Dr.ssa Sonia Prader e la Dr.ssa Yvonne Fauster. Al comprensorio di Bolzano infine afferisce la Dr.ssa Mirta Fedrizzi in qualità di Coordinatrice della Segreteria della Direzione del Comprensorio e del Comitato Etico.

Tutto questo ha creato una fitta rete di cooperazione e di impegno costante tra i diversi attori del progetto. Ad oggi, 52 pazienti sono stati inclusi nel progetto tra i due comprensori di Bolzano e Bressanone.

Lead Partner e Coordinatore del Progetto: Università degli Studi di Trieste - Prof. Stefan Schoeftner Trieste

Contatti SABES: 
Ospedale Centrale di Bolzano - Dr. Emanuela Vattemi emanuele.vattemi@sabes.it, +39 0471 438953

Ospedale di Bressanone - Dr. Gilbert Spizzo
gilbert.spizzo@sabes.it, +39 0472 813893

(RED)



Altre notizie di questa categoria