Contenuto principale

Ospedale di Merano | 12.09.2019 | 16:50

„L’ospedale è in buone mani“

Martedì scorso (10 settembre) i lampeggianti di ambulanze e Vigili del Fuoco hanno illuminato di un blu sfavillante il parcheggio davanti al tratto della riabilitazione dell‘ospedale di Merano: per fortuna non si è trattato di un’emergenza reale ma di un’esercitazione, organizzata dal Servizio protezione e prevenzione del Comprensorio sanitario di Merano, dai Vigili del Fuoco di Merano e Quarazze e dalla Croce Bianca.

Scenario di simulazioneZoomansichtScenario di simulazione

„E‘ importante esercitare periodicamente e bene questi scenari“, ha dichiarato il geom. Konrad Egger. E l’“esercizio“ era difficile: i circa 50 vigili del fuoco non avevano idea di cosa avrebbero dovuto fronteggiare – sul posto l’imperativo era avvistare, decidere ed agire rapidamente. La simulazione ha previsto un incendio nei locali tecnici, causato da un incidente nel piano interrato del tratto della riabilitazione. Il servizio di vigilanza, appena aver avvertito ed aver seguito il segnale di allarme si è trovato davanti il locale pregno di fumo denso; è quindi scattato l’allarme a tutti gli interessati. In pochi minuti Vigili del fuoco di Merano e Quarazze così come il servizio di Pronto soccorso della Croce bianca si sono portati sul luogo. I vigili del fuoco, con maschera antigas, hanno messo in sicurezza tre persone “infortunate” che sono state soccorse dal servizio della Croce bianca. 

Al briefing conclusivo i responsabili dei Vigili del fuoco e del Servizio di emergenza si sono complimentati con tutti i partecipanti interessati all’intervento. „Tutto ha funzionato a dovere. E‘ proprio in un’area così vasta come quella ospedaliera, che questi interventi devono essere esercitati spesso, in modo che in un caso reale ognuno sa come agire“, ha commentato il Comandante dei Vigili del fuoco di Merano, Karl Gamper

Erano presenti all’esercitazione anche i membri della Direzione Comprensoriale, la Direttrice Irene Pechlaner ha ringraziato tutti i partecipanti per il loro impegno: „Oggi abbiamo potuto constatare che l’ospedale è in buone mani anche in queste emergenze”. 

Informazioni per la stampa:
Sabine Flarer, Ripartizione Comunicazione, marketing e relazioni pubbliche presso il Comprensorio sanitario di Merano, tel. 0473 263 806, e-mail: sabine.flarer@sabes.it

 

 

(SF/EC)


Pronti per il caso reale Zoomansicht Pronti per il caso reale
"L'ospedale è in buone mani" Zoomansicht "L'ospedale è in buone mani"

Altre notizie di questa categoria