Contenuto principale

News

Vaccinazione Anti Covid - Comunicato dell'Azienda sanitaria | 06.07.2022 | 15:02

Vaccinazione no. 1.111.111

Una cifra simbolica: Per la 1.111.111 volta oggi (6 luglio 2022) è stata somministrata la vaccinazine covid.

Vaccinazione no. 1.111.111ZoomansichtVaccinazione no. 1.111.111

Presso il Centro vaccinale di Bressanone, oggi, 6 luglio 2022, la Direttrice del  Comprensorio sanitario di Bressanone, Christine Zelger, il medico vaccinatore Walther Dietl e la Coordinatrice Irene Egger, hanno consegnato a Herbert Senoner, 82enne di Bressanone, il certificato di vaccinazione n. 1.111.111. La cifra si riferisce al conteggio delle vaccinazioni contro il Covid eseguite in Alto Adige.

Ieri, Peter Auer e il team del Centro Operativo per le vaccinazioni Covid in Alto Adige, avevano già predisposto il certificato visto che le vaccinazioni eseguite fino a quel momento avevano toccato quota 1.110.993. E infatti, grazie alle vaccinazioni erogate oggi sia presso la nuova clinica di Bolzano che all'ospedale di Bressanone, è stata raggiunta la “cifra tonda”. Come Coordinatore provinciale delle vaccinazioni Covid, Peter Auer è naturalmente soddisfatto per aver raggiunto una tale cifra e poter festeggiare il giubileo. Il signor Senoner, accompagnato dalla sua badante, ha così ottenuto la sua speciale quarta dose di vaccino. 

Alcuni dati:
Alla data di ieri, in Alto Adige erano stati somministrati oltre 695.000 vaccini Pfizer/Biontech, quasi 281.500 Moderna, oltre 106.000 AstraZeneca, oltre 13.000 Johnson&Johnson, quasi 15.000 vaccinazioni con Pfizer pediatrico e quasi 650 con Novovax.

Attualmente vengono somministrate soprattutto le quarte dosi di vaccino, vale a dire i secondi richiami, ma occasionalmente vengono somministrate anche le prime vaccinazioni.

Per l'autunno si sta lavorando a una campagna vaccinale che permetta di  somministrare il richiamo a tutti e tutte coloro che saranno disposti a farsi vaccinare. La maratone vaccinale si svolgerà presumibilmente nell’arco di uno o due fine settimana.

Informazioni per la stampa: Rip. Comunicazione, Azienda sanitaria dell'Alto Adige 

(SF/TDB)



Altre notizie di questa categoria