Contenuto principale

News

Ospedale di Bolzano | 29.05.2020 | 11:19

Un ventilatore polmonare dal Lions Club

Uno strumento fondamentale e versatile per il servizio di Rianimazione dell’Ospedale provinciale di Bolzano.

Il Primario Loris Fabbro con il ventilatore polmonareZoomansichtIl Primario Loris Fabbro con il ventilatore polmonare

Il primario del Servizio di Rianimazione 1 dell’ospedale provinciale di Bolzano, Loris Fabbro ha preso in consegna nel suo studio questo strumento fondamentale in rianimazione specie in questo periodo di emergenza.

“Ringrazio di cuore a nome anche di tutto il personale del Servizio di Rianimazione il Lyons Club per questa donazione. Questo ventilare polmonare, grazie alle sue dimensioni ridotte, ci sarà di grande aiuto e ci agevolerà nel trasporto in sicurezza di pazienti intubati all’interno della struttura” con queste parole il Primario prende in custodia l’attrezzatura. Anche il direttore di Comprensorio Umberto Tait si unisce al Primario e a nome di tutti gli operatori sanitari ringrazia il governatore ed i soci del Lyons Club per questo ulteriore gesto di stima e solidarietà e questa donazione così preziosa in questa lotta quotidiana al Covid-19.

La donazione è stata resa possibile grazie ai fondi della “Lions Club International Fondation” presente a livello mondiale da oltre 50 anni e sempre pronta ad intervenire in casi di necessita come questo del COVID.  Fedeli al motto “we serve” la LCIF ha raccolto ed erogato in questi anni contributi per oltre un miliardo di dollari.

Il governatore Guido Cella, coglie questa occasione per ringraziare, anche a nome di tutti i soci, tutto il personale dell’Azienda, in particolare quello dei reparti impegnati in prima linea nella lotta al Covid-19.

(GF)



Altre notizie di questa categoria